Priorita’ del Progetto

 

Priorita’ del Progetto, selezionate in riferimento alla realta’ attuale sono:

A. Correzione dei risultati fallimentari nelle abilita’ di base di matematica, scienze e alfabetizzazione tramite metodi di insegnamento innovativi piu’ efficaci.

B. Supporto delle scuole  per contrastare l’abbandono scolastico precoce e lo svantaggio per portare tutti gli studenti dal livello accademico piu’ basso al piu’ alto.  

C. Miglioramento dei risultati nelle competenze trasversali e di base importanti in una prospettiva di apprendimento per tutta la vita.

 Argomento

Ogni scuola vuole avere studenti brillanti. Purtroppo, la situazione nella maggior parte delle scuole è diversa. Il numero di studenti che non raggiungono I livelli previsti nelle abilita’ di base in matematica, scienze e letteratura è ancora abbastanza alto. Secondo I risultati dell’ OECD 2012 di PISA la situazione è preoccupante, specialmente nel contesto attuale. A causa della crisi economica, gli studenti provenienti da famiglie con basso potere economico potenzialmente hanno piu’ probabilita’ di far parte della categoria di coloro che hanno bisogno del supporto della scuola per superare basse competenze in aree fondamentali. Le nostre scuole non fanno eccezione. Abbiamo anche scoperto che ci sono dei gruppi suscettibili di mediocri risultati accademici, influenzando le future performance anche nelle nostre scuole. Per questo motivo “la correzione dei risultati fallimentari nelle abilita’ di base di matematica, scienze e alfabetizzazione tramite metodi di insegnamento innovativi piu’ efficaci” è il tema centrale del nostro progetto. L’implementazione del progetto contribuira’ in modo significativo a ridurre il numero di studenti con risultati fallimentari. Per gli insegnanti, saranno sviluppati metodi di insegnamento alternativi che aiutino ad identificare nuove tecniche utili ad avere un’istruzione di qualita’. Porteremo avanti uno scambio di buone pratiche e proporremo nuovi metodi che saranno utili ai docenti di qualsiasi materia. In questo modo speriamo di contribuire al decremento del numero di studenti con bassi livelli di competenze di base. I cambiamenti nel livello di studenti ed insegnanti contribuira’ ad una valutazione positiva della scuola, che noi speriamo influenzera’ positivamente la comunita’.

L’abbandono scolastico precoce puo’ essere considerato un fallimento non solo individualmente, ma anche nel sistema di istruzione. Percio’, “il supporto delle scuole  per contrastare l’abbandono scolastico precoce e lo svantaggio, per portare tutti gli studenti dal livello accademico piu’ basso al piu’ alto” è un obiettivo di ogni societa’ e ogni scuola. Noi non siamo un’eccezione.

Il Rapporto Finale del Gruppo di Lavoro Tematico sull’Abbandono Scolastico Prematuro del Novembre 2013, redatto dalla  Commissione Europea dice che i nostri paesi sono al di sopra della media europea in termini di percentuale di abbandono scolastico precoce. Poiche’ nelle nostre scuole ci sono delle classi professionali, siamo piu’ inclini a questo fenomeno. La tendenza è che gli studenti che scelgono questa strada hanno un precedente fallimento scolastico, così hanno poco rispetto della scuola. Se a livello sociale non possiamo contribuire a far diminuire la poverta’ delle famiglie da cui provengono gli studenti, intendiamo offrire opportunita’ per questi studenti per mostrare loro che la conoscenza è importante. L’apprendimento è possibile solo se tu credi che sia possibile. Sviluppando metodi di apprendimento alternativi, che si affidano sulle loro abilita’ acquisite in un sistema non formale, sulle loro passioni, intendiamo portarli a cambiare le loro opinioni sull’istruzione in generale e in particolare sulla loro istruzione. Da questo punto di vista noi completeremo uno studio delle passioni comuni dello studente, che possono diventare opportunita’ di apprendimento. E’ il nostro modo per contribuire a far diminuire il tasso di disoccupazione e l’esclusione sociale e implicitamente la poverta’.

L’obiettivo finale che proponiamo attraverso lo sviluppo di questo progetto è contribuire a “un’istruzione aperta e innovativa, tirocinio e lavoro giovanile, inseriti nell’era digitale”.  Usando nuovi metodi e tecnologie che svilupperemo nel progetto promuoveremo la comunicazione tra studenti e a livello scolastico faciliteremo la comunicazione con studenti di diverse nazionalita’. Vogliamo contribuire in questo modo a cambiare il comportamento degli studenti, dal punto di vista emotivo, intellettuale ed educativo. Gli studenti avranno l’opportunita’ di diventare consapevoli del loro potenziale, contribuendo alla formazione di cittadini attivi, secondo la visione europea, per avere libero accesso ai suoi valori.

Il progetto ha lo scopo di inserire priorita’ della  Grande Coalizione per il Lavoro Digitale, partenariato multilaterale coordinato dalla Commissione europea, rivolto in particolare ad una delle sue priorita’ chiave “Insegnamento e apprendimento innovativo ...per raggiungere le abilita’ per il successo”.

Il nostro progetto è radicato nelle priorita’ su menzionate, in modo innovativo che avra’ un carattere aperto. I risultati che proponiamo vogliamo che siano trasferibili e contribuiscano a cambiare le politiche di istruzione nel campo. Le attivita’ avranno un carattere aperto, collegando la scuola alla societa’. L’uso fuori dall’ambiente scolastico della “fonte di dati”, lo sviluppo delle abiita’ di base nell’attuale visione europea aiuteranno ad aprire la scuola alla societa’. Con un maggiore accesso a cultura e civilta’, gli studenti diventeranno attori del cambiamento e vettori della mentalita’ collettiva, riferendoci alla scuola e all’istruzione in senso generale.

I dispositivi mobili e l’apprendimento al di fuori della classe possono essere usati per facilitare l’Istruzione per lo Sviluppo Sostenibile. E’ un processo di correttezza che vogliamo, aumentando l’accesso per le persone con ridotte opportunita’,per persone svantaggiate o risorse altrimenti non accessibili. Vogliamo sviluppare metodi che saranno trasferibili e che offriamo a coloro che vogliono

Leggi "Priorita' del progetto" in:

Rumeno

Greco

Inglese

Polacco

Portoghese

Turco

Project no.  2016-1-RO01-KA201-024659, Duration: 24 months (01 / 10 / 2016 - 30 / 09 / 2018), Coordinator : Petronia Moraru, Colegiul Tehnic Edmond Nicolau Focsani.Funded by the Erasmus+ Programme of the European Union. The European Commission support for the production of this publication does not constitute an endorsement of the content, that reflects the views only of the authors. The Commission cannot be held responsi­ble for any use of the information contained herein.